Tra i rami

Cari lettori,

Passerete nella mia splendida Torino prima del 1 marzo 2014? Se passate di qui, fate un salto in via dei Mille 25/C. Chiedete dell’atelier “Mutalibis”. Lì dentro, da stasera c’è una gemma: si tratta di una piccola mostra di fotografie in bianco e nero. Si intitola “Tra i rami”. Qualcuno ha provato a fermare il tempo in questa imprendibile città che è Torino. Quel qualcuno si chiama Piergiuseppe Anselmo, fa il grafico ed indubbiamente fa il modesto. Piergiuseppe (Beppe, per gli amici) ha fotografato la connessione tra il cemento e gli alberi, le foglie e le cose che volano via, o salgono in alto, i riflessi sui tram e due gambette di una bimba che scappa. Sono tornata a casa in bici fischiando. E quando torno a casa fischiando, vuol dire che sono contenta.

Di seguito vi lascio i dettagli ipertecnologici di Beppe:

la pagina Facebook di Beppe

la pagina Flick di Beppe

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Share on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *